In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]

Come scegliere il top della cucina: materiale, stile e misure

Non è facile capire come scegliere il top della cucina perché materiale, stile e ovviamente le misure ne determinano sia il prezzo che la durata.

Ecco qualche consiglio per capire come scegliere il top della cucina, analizzando prima di tutto le esigenze di chi spende, il contesto e la durata nel tempo.

Quarzo lucido venato | Arpa Arredamenti
Quarzo opaco venato | Arpa Arredamenti

Nell'arredare una casa la cucina è senza dubbio la stanza a cui prestare maggiore attenzione, sia perché vi si trascorre buona parte della giornata, sia perché, come sa chi ama cucinare, i dettagli fanno la differenza nella funzionalità, resistenza e durata nel tempo. A volte si risparmia su dettagli che nel medio lungo termine si dimostrano importanti per questo crediamo sia opportuno, prima di spendere, prima di prendere decisioni, mettere chi spende nella condizione ideale di scegliere il meglio, non solo basandosi sul costo (che visto in 10/15 anni, per quanto possa essere importante, diventa irrisorio)

Tra gli elementi da considerare nella scelta di una cucina il top è sicuramente uno dei principali.

Il top della cucina va scelto in base

  • alla funzionalità
  • alla resistenza
  • all'estetica

Quelli che caratterizzano la scelta del top della cucina, sono tutti elementi che non possono essere trascurati, né sarebbe opportuno sacrificarne uno a vantaggio di altri; di positivo c'è che non è necessario rinunciare ad una di queste caratteristiche in quanto nel corso degli anni la tecnologia è stata applicata anche ai top cucina, che hanno visto numerose evoluzioni.

Top cucina ed estetica

Nella scelta di un top cucina è fondamentale guardare all'estetica in quanto è proprio il top cucina che, più di tutto, permette di armonizzare questa "stanza" con il resto dell'arredamento della casa.

Considerare l'estetica di un top cucina è dunque importantissimo, ma nella scelta non si può non tenere in considerazione che il top cucina è il piano di lavoro e come tale è sottoposto a innumerevoli sollecitazioni sia di tipo meccanico che chimico. Si pensi solo a quante volte un coltello può battere sul piano cottura o agli elementi acidi che vengono a contatto con esso, o semplicemente al calore di pentole e piatti che vi vengono appoggiati o all'acqua che, infiltrandosi, potrebbe danneggiarlo.

Perciò è necessario trovare il giusto compromesso nella scelta del top cucina ed in questo i nuovi materiali facilitano il compito, coniugando sempre più funzionalità, resistenza e bellezza.

Da Arpa Arredamenti troverete arredatori specializzati  e preparati per consigliarvi nella scelta del top cucina, in modo da soddisfare tutte le vostre esigenze di estetica, funzionalità e resistenza.

Top cucina di Veneta Cucine: Caranto

Arpa Arredamenti, rivenditore ufficiale Veneta Cucine propone i piani cucina tecnici in ceramica e quarzo della linea Caranto.

Quarzo opaco | Arpa Arredamenti
Ceramica opaca, dettagli cucina | Arpa Arredamenti

Caranto è la nuova linea di Veneta Cucine per i piani /top cucina che coniuga ad altissimo livello design e funzionalità.

I top cucina Caranto sono versatili, le numerosissime finiture sia nella realizzazione in quarzo che in quella in ceramica, soddisfano tutte le esigenze estetiche e di funzionalità, infatti in ogni loro declinazione i top cucina Caranto di Veneta Cucine offrono uno standard altissimo di qualità e bellezza.

Con un top cucina Caranto il piano cucina diventa un complemento d'arredo e con lo stesso materiale possono essere realizzati anche banconi, alzatine e fianchi per uno stile raffinato ed elegante.

Caratteristiche dei top Caranto di Veneta Cucine

Tra i top Caranto di Veneta cucine distinguiamo Caranto quartz e Caranto ker

Caranto quartz, piano cucina in quarzo è

  • resistente all'abrasione
  • igienico
  • resistente al taglio
  • resistente al freddo
  • resistente ai prodotti chimici
  • resistente alle macchie
  • resistente all'acqua
  • brillante

Caranto ker, piano cucina in ceramica è

  • resistente all'abrasione
  • resistente allo shock termico
  • resistente al taglio
  • resistente al caldo
  • resistente ai prodotti chimici
  • resistente alle macchie
  • resistente all'acqua
  • ecologico
  • ha stabilità cromatica

Piani cucina Caranto, Veneta Cucine: certificazioni e garanzia

I piani cucina tecnici Caranto hanno ottenuto le certificazioni dei migliori organismi internazionali ed hanno una garanzia di 5 anni.

I top cucina Caranto hanno un elevato livello di affidabilità e si contraddistinguono oltre che per la loro bellezza anche e soprattutto per la loro durata, che è superiore a quella dei comuni top cucina in quarzo.

Top cucina, i diversi materiali in commercio

Facciamo uan veloce carrellata dei materiali più diffusi per la realizzazione di un top cucina e delle loro caratteristiche.

Numerosissimi sono i materiali utilizzati per la realizzazione di un top cucina e la loro scelta influisce sulla funzionalità, sull'estetica e sul prezzo finale della cucina. Passiamo in rassegna i materiali più comuni, provando ad esaminarne i pro e i contro.

Top cucina in marmo e granito

Se si vuole realizzare una cucina il cui stile resti inalterato nel tempo è bene scegliere marmo o granito per realizzare il top cucina.

Il marmo ed il granito sono tra i materiali le cui caratteristiche restano inalterate nel tempo, oltretutto essi hanno una enorme resistenza agli urti e al calore, sono perfetti per lavorarvi direttamente impasti vari senza dover ricorrere a taglieri o contenitori. Il top cucina in marmo o granito si abbina perfettamente alle cucine classiche e in legno ma, nelle ultime tendenze del design per interni, il top cucina in marmo o granito viene abbinato con enorme successo anche al design industriale.

Accanto a tutti questi vantaggi vi sono anche dei limiti, ad esempio su un top in marmo non si possono assolutamente usare prodotti aggressivi quali gli anticalcare, lo stesso limone e l'aceto, per via della loro acidità, possono rovinare un top cucina in marmo; ugualmente dicasi di alimenti dal colore intenso, come il vino, che macchiano irrimediabilmente un top di marmo.

Il costo di un top cucina in marmo o granito pur essendo in una fascia di prezzo alta, può variare in base al tipo di granito o marmo che viene utilizzato.

Top cucina in quarzo

Se si sceglie una cucina in stile moderno e si vuole un top cucina che sia resistente, allora la scelta può cadere su un top cucina in quarzo.

L'aspetto estetico del quarzo riproduce quello del marmo, per realizzare dei top cucina si utilizza un'altissima percentuale di quarzo naturale, mescolato ad una piccola percentuale di resine e pigmenti ossidi che ne migliorano l'aspetto e la resistenza.

La qualità dei top in quarzo si valuta in base alla quantità di quarzo presente nell'impasto con le resine, creato per la realizzazione del top cucina. Maggiore è la percentuale di quarzo, maggiore è la resistenza a graffi, macchie e calore; maggiore è la quantità di resina presente nell'impasto (la resina è il legante per il quarzo), minore è la resistenza al calore e alle macchie. La presenza di un'alta percentuale di quarzo rende il top cucina più duro e, di conseguenza, più delicato agli urti sugli spigoli. Ma, si tenga presente che un vantaggio del quarzo è quello che è sempre possibile una riparazione da parte di un marmista.

Un piano cucina in quarzo ha il vantaggio di essere resistente ad agenti acidi, resistente all'abrasione e non si macchia.

Come per il top in marmo, a cui tanto assomiglia, anche un top in quarzo ha come "contro" il prezzo piuttosto elevato, ma se il tuo sogno è una cucina con top in quarzo non rinunciarci ...

da Arpa Arredamenti troverai molti top cucina in quarzo in promozione per acquistare al miglior prezzo la migliore qualità!

Top cucina in ceramica

Il top cucine in ceramica (detta anche super ceramica o gress porcellanato) è resistente agli acidi ed ha forte resistenza alle alte temperature. Il contatto con le pentole, anche superiori a 300 gradi, non crea nessun problema a questo tipo di top, visto che la ceramica di cui è composto viene prodotta in forno tra i 1200 e i 1300 gradi. Come per i top cucina in marmo o in quarzo, anche il top cucina in ceramica è resistente a graffi ed abrasioni.

Rispetto ad un top, ad esempio in quarzo, il top cucina in ceramica è più resistente agli urti sugli spigoli ma un colpo forte potrebbe creparlo o scheggiarlo irreparabilmente!

Questa caratteristica la rende difficile da lavorare e il problema si presenta soprattutto in fase di montatura, specie perché sul mercato si realizzano top di 4mm, che vengono, poi, resi più spessi con un taglio di legno o marmo riportato sul frontale a 2-3 cm; Alcune volte per dare ugualmente l'idea di venatura anche nello spessore, si aggiunge un ulteriore pezzo di ceramica su di esso (tagliato a 45 gradi); l'inconveniente è che spesso la venatura della superficie piana non corrisponde a quella dello spessore. Per ovviare si realizza un top in ceramica piena di 2-3 cm.

Questo è uno dei motivi per cui un top cucina in ceramica è più costoso di un top in quarzo.

Differenze tra top cucina in quarzo e top cucina in ceramica

I top cucina in quarzo, se venati, sono "a venatura pesante" ovvero si presentano come un marmo venato. Nel quarzo è visibile la venatura anche nello spessore mentre nel top cucina in ceramica, poiché la venatura è una stampa  sulla superficie del top, nello spessore non è presente la venatura (questo vale sia per la venatura che per le finiture).

Sia i top cucina in ceramica che quelli in quarzo hanno uno spessore che solitamente si aggira intorno ai 2 cm: i top in ceramica si possono trovare anche più sottili (spessore 1/1,2cm), mentre i top in quarzo possono essere spessi anche fino a 3cm.

Come si è avuto già modo di dire un top cucina in ceramica risulta più costoso rispetto ad un top in quarzo; il prezzo del quarzo varia molto se è in tinta unita a grana grossa, tinta unita a grana sottile o venata. Per la ceramica fra i diversi  tipi di top, venata o tinta unita, non c'è molta differenza di prezzo in quanto la venatura, come già detto, è una stampa; la differenza  di prezzo la si coglie tra un top cucina in ceramica bordato (per dare l'effetto venature nello spessore) o in uno senza bordo, dette a "pasta piena".

Quarzo | Arpa Arredamenti
Ceramica | Arpa Arredamenti

Top cucina in laminato

Il top cucina in laminato è il top cucina più diffuso, sia perché è molto versatile e può essere realizzato in molti colori o simulando materiali naturali, sia perché il costo di un top cucina in laminato è, pur nella sua diversa gamma di prezzi, quello meno impegnativo.

Anche tra i laminati ci sono ovviamente differenze di qualità e prezzo, ad esempio  il fenix (i cui graffi si ripristinano con il ferro da stiro), ha uno spessore di pellicola molto più grosso rispetto ai laminati comuni, e pur rivestendo sempre un truciolare interno, è costoso quasi quanto il quarzo.

Un top cucina in laminato è

  • resistente agli urti
  • resistente alle abrasioni
  • resistente ai graffi

L'aspetto debole di un top cucina in laminato è però considerevole perché è rappresentato dalla scarsa resistenza al calore, che lo può deformare e danneggiare.

Se si opta quindi per un piano cucina in laminato bisogna avere l'accortezza di usare sempre dei sottopentola.

Top cucina in HPL

Il top cucina in HPL è un top in laminato, realizzato con una nuova ed evoluta tecnologia.

L'HPL stratificato ha notevoli qualità sia funzionali che estetiche.

Un top cucina in HPL è

  • resistente all'usura
  • resistente al calore
  • versatile nel taglio e nell'assemblaggio
  • altamente igienico

Lo stratificato HPL lo si trova in varie tipologie ed è costituito da strati di fibre cellulosiche, mescolate con resine termoresistenti. La sua superficie non porosa fa sì che non tema l'acqua, gli oli e il vapore.

Un top cucina in HPL supera il lato debole del classico laminato con la sua resistenza al calore fino a 180 gradi, però è poco diffuso in quanto il costo di un top cucina in HPL è superiore a quello di un top cucina in quarzo.

Qual è il top ideale per la mia cucina?

Non possiamo dire quale sia il miglior top cucina, perché il suo valore non è assoluto, ma dipende dalle caratteristiche prioritarie che si ricercano: estetica, resistenza o prezzo!

Arpa Arredamenti è in grado di offrirvi le migliori soluzioni nella scelta del top cucina, i suoi arredatori, grazie alla preparazione ed esperienza nel settore sapranno farvi orientare nella scelta del top cucina più consono alle vostre esigenze.

Un bravo arredatore saprà guidarvi nello scegliere il top ideale per la vostra cucina, partendo dal budget da dedicare all'acquisto, dal design all'armonizzazione con il resto dell'arredo per passare poi al grado di cura ed attenzione che si potrà prestare al proprio top cucina. Comunque sia gli elementi principali da tenere in considerazione sono la resistenza e durabilità, l'estetica ed il prezzo, che devono essere considerati nel loro miglior rapporto, per questo gli arredatori di Arpa Arredamenti propongono i top cucina Caranto di Veneta Cucine, in quanto rappresentano, nella loro variegata versatilità, il miglior compromesso, offrendovi dei piani cucina belli, versatili, resistenti , durevoli eal giusto prezzo.

Per la migliore scelta del tuo top cucina, affidati agli esperti di Arpa Arredamenti!

Inserito il:06/08/2020 11:35:03
Ultimo Aggiornamento:10/09/2020 13:01:31
Condividi

In evidenza

yost.technology